Fennec
Fennec
Fennec
Fennec

Amedeo Gennarelli

Ancona 1880 - Parigi 1966

Fennec

Autore o Bottega:
Amedeo Gennarelli
Caratteristiche dell'opera :
Parigi, 1925 circa. Bronzo brunito
Dimensioni :
Altezza 19,5 cm - Larghezza 78 cm
Firmato :
Firmato A.Gennarelli. Timbro di fonditura J. Pannini, Paris
Provenienza :
Collezione privata, Francia
Bibliografia :

L’oggetto in questione è un bellissimo bronzo raffigurante un fennec, piccola volpe dalle grandi orecchie che abita nel deserto del nord Africa. L’animale è magistralmente raffigurato estrapolandone i particolari e centrando il carattere dell’animale, docile, ma dallo sguardo vigile, in attesa di afferrare forse un insetto o un rettile. Data la fedeltà con cui è raffigurata ci viene quasi da pensare che l’artista abbia avuto la possibilità di vedere l’animale dal vivo, per cogliere l’aspetto psicologico. Dal punto di vista artistico non possiamo che ammirare l’opera di Gennarelli, che amava di tanto in tanto plasmare animali pur essendo più concentrato nella raffigurazione di donne e bambini, di soggetto più legato al periodo Decò. L’opera è firmata dallo stesso autore e reca il cachet J. Pannini, Paris fonditore molto importante in quegli anni e che conferma ulteriormente l’alta qualità di questo bronzo.

Dipinti

dipinti

Adolescenza

Carlo Levi

Paesaggio campestre con contadini, cani ed un uomo a cavallo

Domenico Pecchio

Gruppo di Commedianti

Giovanni Michele Graneri

Il miracolo del SS. Sacramento di Torino. La caduta del mulo con l’Ostia consacrata che si alza verso il cielo

Pietro Domenico Olivero

Il miracolo del SS. Sacramento di Torino. La caduta del mulo con l’Ostia consacrata che si alza verso il cielo

Pietro Domenico Olivero

La cuoca

Pietro Domenico Olivero