Ritratto di giovane gentildonna
Ritratto di giovane gentildonna
Ritratto di giovane gentildonna
Ritratto di giovane gentildonna

Antonio del Pollaiolo

Firenze 1431/32 - Roma 1498

Ritratto di giovane gentildonna

Autore o Bottega:
Antonio del Pollaiolo
Caratteristiche dell'opera :
Firenze, 1465-70. Famiglia Vespucci? Legno di tiglio dipinto e dorato
Dimensioni :
Altezza 45 cm - Larghezza 41 cm - Profondità 23 cm
Firmato :
Saggio critico del Phd. Giancarlo Gentilini. Studio scientifico del Laboratorio Art-Test di Firenze
Provenienza :
Collezione privata, Londra, UK
Bibliografia :
L. Balzaretti, Tesori di scultura, Novara 1961: pp. 95-96, fig. 56; Giancarlo Gentilini, Ritratto di giovane gentildonna, Savigliano 2013; Scritti degli amici di Renato Poso, L’arte di studiare l’arte. Kronos 15, ‘Una donzella in legno dipinto per Antonio del Pollaiolo scultore’ di Giancarlo Gentilini, pp.143-152.
(tratto dalla che dal saggio critico del Prof. Giancarlo Gentilini) Rara, affascinante testimonianza della ritrattistica in scultura del primo Rinascimento fiorentino, questo busto, intagliato con grande perizia, arricchito e qualificato da una sapiente, raffinata policromia che davvero conferisce all’immagine “il colore della vita” (titolo di un’efficace rassegna sul colore nella scultura allestita nel 2008 dal J. Paul Getty Museum di Los Angeles), ci restituisce le nobili, avvenenti fattezze di una giovane gentildonna nel pieno sbocciare degli anni: fiera nel portamento, come una debuttante, della sua delicata bellezza e del proprio rango sociale, dichiarato dall’abbigliamento alla moda di un’eleganza preziosa ma misurata.

Sculture

sculture

Fennec

Amedeo Gennarelli

Levriero

Levriero

Estate

Giuseppe Gambogi

Giovane con turbante

Alfredo Pina

Lo sposalizio della Vergine

Cerista lombardo

Ritratto di Luigi XVIII e Maria Giuseppina di Savoia

Giuseppe Maria Bonzanigo