Coppia di leoni
Coppia di leoni
Coppia di leoni
Coppia di leoni

Scultore Veneziano

Venezia XVIII secolo

Coppia di leoni

Autore o Bottega:
Scultore Veneziano
Caratteristiche dell'opera :
Venezia, 1750 circa. Legno di cirmolo scolpito e dipinto
Dimensioni :
Altezza 27 cm - Larghezza 40 cm - Profondità 10 cm
Firmato :
Attribuito
Provenienza :
Collezione privata, Venezia, Italia
Bibliografia :
Clara Santini, Mille mobili Veneti. L’arredo domestico in Veneto dal sec. XV al Sec. XIX, Volume I-II-III, Modena 2002
Questa rara coppia di leoni fa parte di quella tipologia di oggetti in lacca veneziana. Rari nella loro raffigurazione rispetto al solito leone alato di Venezia (simbolo della città), sono stati eseguiti da un vero e proprio scultore, che ha modellato le varie parti in legno di cirmolo eseguendo il felino con maestria e precisione. La criniera è magnificamente risolta con colpi di sgorbia decisi e nervosi che donano un carattere regale alle sculture. I leoni sono raffigurati nella loro piena forza; longilinei, in posizione di camminata e con la bocca aperta che ci fa intravedere la lingua e i poderosi denti. Ci sono alcuni esempi di felini nel libro “Le lacche de veneziani” di Clara Santini , che richiamano le nostre sculture, ma sono di dimensioni contenute e di qualità inferiore; come si può vedere dai raffronti, si nota come le sculture pubblicate nel libro siano inferiori nella qualità dell’intaglio del legno e siano differenti iconograficamente (coda all’insù e posizione più china); questo ci porta a pensare che le due sculture siano state ordinate dal committente allo scultore, che ha voluto avere due oggetti unici nel loro genere.

Sculture

sculture

Fennec

Amedeo Gennarelli

Levriero

Levriero

Estate

Giuseppe Gambogi

Giovane con turbante

Alfredo Pina

Lo sposalizio della Vergine

Cerista lombardo

Vaso bruciaprofumi

Disegno di Luigi Valadier